Home » Secondi Piatti » QUICHE CON CAVOLO ROMANESCO, PATATE  E RICOTTA
quiche ottima torta salata invernale con cavolo romanesco

QUICHE CON CAVOLO ROMANESCO, PATATE  E RICOTTA

Oggi ho fatto l’albero di Natale e non ditemi che, a fine novembre, è troppo presto per pensare al periodo più bello dell’anno. E’ proprio l’attesa ed il desiderio che il Natale arrivi che rende l’atmosfera ancora più unica. Sarà che vivo ancora tutto con gli occhi di una bambina ma addobbare casa, fare il presepe, decorare l’albero e accendere, ogni giorno, le sue luci è un caldo conforto. Altro conforto è infornare torte salate. Oggi vi propongo questa quiche con cavolo romanesco (pura bellezza e bontà tra le verdure invernali), patate e ricotta.

”Ingredients”

  • un rotolo di pasta brisè
  • 1 cavolo romanesco
  • 1 patata grande
  • 1 cipolla fresca di Tropea
  • 250 gr di ricotta
  • 30 gr di pecorino grattugiato
  • 3 uova
  • latte q.b.
  • pangrattato q.b.
  • sale, pepe, noce moscata

PREPARAZIONE

  1. Ridurre in cime il cavolo romanesco dopo averlo accuratamente pulito.
  2. Pulire e tagliare a cubetti la patata e pulire e affettare finemente la cipolla di Tropea.
  3. Cuocere le verdure in una padella chiusa con coperchio con un po’ di olio (se necessario aggiungere un po’ di acqua calda) fino a che non sono un po’ morbide.
  4. In una ciotola sbattere le uova e aggiungere la ricotta, il pecorino, un po’ di latte e la noce moscata; salate, pepate, amalgamate tutti gli ingredienti e aggiungete le verdure cotte.
  5. Dopo aver mescolato il tutto, srotolate il disco di pasta brisè in una tortiera e, appena avrete bucherellato il fondo con i rebbi di una forchetta, versatevi dentro il composto.
  6. Livellate la superficie e sistemate, ripiegandolo all’interno, il bordo della quiche.
  7. Spolverate con il pangrattato e cuocete in forno a 180° per 45 minuti.
 

ISCRIVITI AL BLOG E RICEVI LA NEWSLETTER CON LE NUOVE RICETTE PUBBLICATE !

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.